La CER come "ecosistema" solidale

Le Comunità Energetiche di EnergieSolidali sono organizzate per fungere da Gruppo d'Acquisto Solidale (GAS) allo scopo di offrire il massimo beneficio ai propri soci (municipi, cittadini, aziende); il meccanismo di selezione dei fornitori di beni e servizi resi disponibili ai soci (che possono liberamente usufruire delle convenzioni senza vincoli) è affidato al Dipartimento Energia di una Fondazione (soggetto Non Profit) attraverso un Consorzio (soggetto Non Profit) partecipato da tutte le CER (sempre soggetti Non Profit) insieme alla Fondazione. In questo modo è assicurata una filiera orientata alla solidarietà, non speculativa di impianto non profit, a garanzia degli interessi dei soci delle CER e funzionale allo sviluppo del territorio.

.

I benefici offerti dalle economie di scala oferte dalle dinamiche del Gruppo d'Acquisto non sono limitate al comparto energia (impianti, foniture) ma si estendono all'intero ecosistema promosso dalle CER in chiave di sviluppo del territorio con un approccio votato alla sostenibilità ambientale e sociale.

Sono pertanto valorizzate le filiere corte (km zero) a sostegno delle eccellenze locali, insieme alle soluzioni tecnologiche in chiave di: sviluppo (es. larga banda), sostenibilità (es. economia circolare), ecologia (es. efficientamento, sensoristica), cultura ambientale (es. ecoliteracy), turismo (es. ecoturismo, ciclo turismo, turismo esperienziale, enogastronomia (es. piccoli produttori).

Gruppi d'Acquisto Solidale (GAS)

I Gruppi di Acquisto Solidale sono associazioni di cittadini che si organizzano insieme per acquistare prodotti o servizi. La loro unicità sta nel principio della solidarietà, che promuove una stretta relazione con piccoli produttori (preferibilmente locali) che rispettano l'ambiente e le persone.

.

Solidarietà e responsabilità sociale

Un GAS si distingue per l'attenzione prestata ai principi di solidarietà e responsabilità sociale, sottolinea il rispetto per l'ambiente e la giustizia nei confronti dei piccoli produttori e delle comunità meno privilegiate.

La solidarietà è un criterio guida nella scelta di prodotti e servizi. Essa si estende oltre il gruppo, raggiungendo i fonitori e i produttori, l'ambiente e chiunque possa essere colpito dalle pratiche ingiuste di sviluppo.

Ogni GAS ha ragioni proprie, spesso legate alla ricerca di alternative al modello di consumo tradizionale. Il gruppo diventa un supporto fondamentale nell'individuare soluzioni alternative e sostenibili.

.

Come Funziona un GAS?

I gruppi cercano prodotti e servizi, privilegiando la filiera locale e la sensibilità ecologica.

I GAS non mirano a ridurre i prezzi a spese dei produttori. Si cercano le condizioni migliori per entrambi, con un prezzo giusto e spesso con un risparmio rispetto ai circuiti distributivi tradizionali. Ogni gruppo si organizza autonomamente, seguendo criteri comuni.

.

Partecipare ad un GAS può essere un'esperienza sociale e formativa, accompagnata spesso da momenti conviviali.

Image

Energia pulita, solidarietà, partecipazione e libertà.

Sedi operative: Alba (CN), Novara (NO), Burolo (TO), Cuceglio (TO), Occhieppo Inferiore (BI) - - - Sede legale: via dott. F.Pene 4, Favria (TO)

Alba (TO): 0173.382110

Biella: 0321.1855252

Ivrea (TO): 0125.1923874

Novara: 015.8971722

info@energiesolidali.it

Menu

....

....